AGGIORNAMENTO 3-11-2015

Riaccende la polemica nella giornata di oggi la Honda, in un intervista il vicepresidente di Honda Racing Shuhei Nakamoto accusa  Valentino Rossi di comportamento scorretto e di essere lui ad aver istigato Marc nell’ intervista del giovedì pregara e di aver sbagliato a Sepang.

A sostegno della sua tesi Shuhei  dice che Marc in primis ha vinto in Australia negando 5 punti a Lorenzo,  e durante la gara di Sepang stava correndo al meglio delle possibilità e non giocando con Valentino Rossi inoltre emerge dalla telemetria della moto che durante il contrasto avviene una brusca frenata che fa perdere il controllo a Marc dovuta a suo avviso al “calcio” di Rossi.

Niente di nuovo tutti temi già sentiti e trattati a cui è già stata data prova e dimostrazione della loro infondatezza, che ci lasciano solo pensare come si possa mentire difronte all’evidenza.

Più che scontato che la Honda si schieri dalla parte del proprio pilota sperando solo che il TAS analizzi in modo oggettivo i dati forniti non come la direzione gara a Sepang.

Un’ ultima cosa che ci ha fatto un po’ ridere oggi  è che dal team Honda ci saremmo aspettati delle parole che avessero riappacificato almeno in parte i due contendenti. Questo per salvare almeno in parte il mercato Honda e sponsor affini in Italia; infatti è nato un vero movimento anti Honda, Repsol, Gas… che sicuramente non gioverà alle casse della casa Giapponese e suoi sponsor.

 

AGGIORNAMENTO 2-11-15

Il dottore é a casa nella sua Tavulia circondato da amici fidati e i piloti della VR46 Academy, é li dove sta preparando la corsa di Valencia tra le curve del Ranch. Li sta cercando l’ispirazione e la motivazione giusta per combattere e conquistare il decimo titolo in terra nemica. Alcune fonti riportano che si stia allenando a partire da in fondo al gruppo forse per scaramanzia o forse perché sarà questa la realtà che ci aspetta se da Losanna non arriveranno buone notizie.

Sono quest’ultime che stiamo aspettando con ansia, buone notizie da Massimiliano Maestretti legale ticinese strettamente legato al marchio del cavallino rampante, rivelatosi un altro bell’aiuto indiretto della Ferrari se così possiam dire. La difesa del nostro Valentino oltre a tutti i dati già presentati con telemetrie che mostrano i giochetti di Marc, lotta per la sproporzione di punti inflitti a Sepang portando 95 casi a sostegno dove a ben 92 di questi son state attribuite penalità pari ad un punto solo. Potremo sapere qualcosa di più chiaro già nella giornata di domani, seguiteci per rimanere aggiornati!

FORZA VALENTINO !!

 

AGGIORNAMENTO 30-10-15

Sono sempre più le persone dal volto noto che si esprimono a favore del nostro Valentino Rossi.

L’ultimo è stato il ferrarista pilota di formula 1 Sebastian Vettel  poche ma chiare le sue parole:

Rossi in Malesia ha fatto la cosa giusta ha ancora l’opportunità di vincere il mondiale”

…Le parole dette dal campione del mondo di formula 1 ci fa capire quanto sia lo sdegno  anche tra i grandi dello sport .

Come lui si erano già espressi Vasco Rossi , Giovanotti , Roberto Mancini , Fiorello  e tanti altri ancora.

FORZA VALE 46 !!